Home Page del Comune Clicca per approfondimenti

Clicca per visualizzare la guida alla navigazione
 
 

TERRITORIO

 

in evidenza

 

Risorse

 

 
Sei in: - STORIA - Ipotesi sul nome

Ipotesi sul nome
Testi a cura del Prof. Gianluca Tarquinio  maggiori info autore
Sull'etimologia del nome di Pescasseroli si sono espressi, con valide motivazioni, molti autorevoli studiosi. ognuno di loro ha trovato interpretazioni varie e personali , ma da come potremo vedere, solo alcuni hanno tenuto presente la bolla di Pasquale li del 1115, dove per la prima volta compare il nome del paese: Pesculum Serulae, mentre in quella di Clemente III, del 1118, si legge: Pesculo Serulae. Tutti gli autori che qui riporteremo si sono trovati concordi sull'etimologia di Pesclum, Pesculum, Peschio, identificandola con 'paese costruito su di una cima, o su uno spuntone roccioso a picco sulla valle'. Come vedremo alcuni di essi hanno lavorato intorno al termine 'Serulae', mentre altri, erroneamente, si sono dedicati allo studio di Asserolo', nome questo che il paese ha avuto nel periodo angioino e che deriva da 'ad serulae'.
  
Vediamo ora, in ordine cronologico, quale sono le interpretazioni sulla etimologia del nome di Pescasseroli. il Corsignani, 1738, (1), fa derivare il Serulae da Sera, come a dire chiavistello che custodiva quel varco' (2), ma già nel 1869 il Di Pietro (3) identificava il Sera dalla montagna delle Serre sulla cui parte finale si vedono i ruderi del castello del paese. L'Arnalgià (4), nel 1920, pone una simile etimologia; Sera, da Serretta, protesa verso il fiume Sangro dal calcare di monte Forcella. Arriviamo ora al Croce (5), che nel 1922 fu il primo a far derivare il nome di Pescasseroli da 'Serulae'. Egli pose la sua ricerca sul nome che compare in alcuni documenti angioini: Pesclum Serulum, che almeno una volta, dice l'autore si trova scritto Sarolum.
   
La sua interpretazione dice che si tratta di un Peschio presso il fiume Sangro (lat. Sarus) che nasce poco lontano e quindi è ancora privo di una grande quantità d'acqua, perciò Sarolus - piccolo Sangro. Arriviamo alle interpretazioni del Sabatini (1960), e del Terra-Abrami (1870), (6). il primo vorrebbe far risalire il termine Anseroli dal nome longobardo di Ansario, che non sarebbe altro che 9 nome di uno dei primi feudatari dell'Alto Sangro, nome questo che ha subito l'influsso germanico con la sostituzione della E con la A.
il Terra-Abrami, invece, dice che: 'Pescasseroli, il nuovo paese, sarebbe derivato da Plestinia e così denominato quasi in religioso e sottomesso ricordo della stessa, da Pesclum, paese situato su di un sito o su di un macigno, e dal verbo latino Assere,ns,evi, itum, quasi a dire paese seminato dappresso e posto la vicino' (7). Comunque, entrambi si pongono su di una base errata, perchè cercano di dare una interpretazione al termine Asserolo' che, in realtà è quello già modificato.
  
il fatto di far derivare il nome da una caratteristica precisa del luogo, è una prassi comune a quasi tutti i paesi e non solo quelli limitrofi a Pescasseroli. Per quanto riguarda questo paese, la sua caratteristica non è tanto quella di trovarsi vicino- al fiume Sangro, ma quella di essere a confine di due grandi vallate e, in origine, su di un picco. Riportiamo ora due ipotesi che esulano da quelle fino ad ora citate. La prima è stata formulata dal Colucci nel 1961, (8). Essa si fonda su una ricerca di termini che hanno per base la lingua osca e da cui peschio deriva da Pesklum - tempio, mentre Asserolo da Anseres - schiamazzo delle oche. 
  
L'altra è quella espressa dall'Antonucci nel 1934: quest'autore si è sbizzarrito sul significato dei nomi e fa risalire quello di Pescasseroli da PLS AISERA, cioè tempio dedicato alla dea Aisera (10). infine diciamo che la tradizione orale di Pescasseroli vuole che il nome del suo paese derivi da due personaggi di nome Pesca e Seroli; benchè questa leggenda sia ascoltabile in tutto il paese, nessuno la conosce bene, perciò l'abbiamo riportata all'inizio di questo lavoro.
Infine riportiamo quanto già detto al paragrafo primo del secondo capitolo.
Molto probabilmente il nome di Pescasseroli deve ricercarsi nel composto tautologico col lat. Pessulus, Serula e nel toponimo '... curtem quae vocatur Serule, .... in Serule ... (11).


   

Note
(1) P.A. Corsignani, OP. cit. pagg. 7071712.
 
(2) nel dialetto Pescasserolese esiste il termine nserra, che significa chiudere.
 
(3) A.Di Pietro, Op. cit. pag. 298.
 
(4) R.Amalgià: l'Alta valle del Sangro in rivista mensile del Touring Club Italiano
anno 26, nO 10 1920.
 
(5) B. Croce, op.cit. pag. 16.
 
(6) F.Sabatini, op.cit. pag.51 nota 16. Terra-Abrami, op.cit.pagg. 1321133.
 
(7) Terra-Abramí, idem.
 
(8) L.Colucci: Toponimi abruzzesi con base pesco pagg. 62165. Vedi anche P.Poccetti: Considerazioni sul tipo toponomastico Pesco nell'Italia Centro Meridionale in L'Italia dilettale' rivista di dialettologia italiana, anno XLVI voi. XLVI (nuova serie XXIII) Pisa 1983.
  
(9) G.Antonucci: 'Opi antica' in 'il mio libro M nomi, Suimona 1934.
  
(10) la tradizione di Pescasseroli vuole che dietro il castello esistessero i ruderi di un antico tempio pagano. 
 
(11) G.Alessio e M.de Giovanni: op.cit.pagg. 93/94, nota 383.
 
Testi tratti da Pescasseroli lineamenti di storia dall'origini all'Unità d'Italia
  
Sei in: - STORIA - Ipotesi sul nome

Territorio

 
 


Team sviluppatori
| Grafica e Redazione | Copyright